ricetta pancake
Ricetta di base per i pancake
19 Aprile 2021
Ricetta Cacio e Pepe
Ricetta cacio e pepe
28 Aprile 2021
parallax background

Come pulire la bistecchiera

Innanzitutto complimenti. Se sei atterrato/a qui è perché hai appena concluso una cena con i fiocchi con una bella bisteccata (forse questo termine ce lo siamo appena inventati, vabbè hai capito) e ora ti stai chiedendo come diamine si pulisce la tua bistecchiera Mamù antiaderente o in ghisa.

Niente panico: dietro a molti problemi che sembrano insormontabili si nascondono soluzioni facili ed estremamente intuitive. Non avrai nemmeno bisogno di uscire per andare al supermercato e comprare dei prodotti chimici che ti promettono meraviglie e faville: no, qui sul blog di Mamù Pentole promettiamo solo metodi naturali. Prima di approfondire questi metodi, conviene parlare però di cosa fare e cosa non fare durante il lavaggio di una padella antiaderente.

Lavaggio bistecchiera antiaderente: cose da non fare

Lavaggi troppo aggressivi rischiano di compromettere la qualità del rivestimento antiaderente di cui è fornita la bistecchiera, rendendola inutilizzabile. Il plus di una bistecchiera o di una comune padella antiaderente, in fondo, è proprio questo: ti permette di cucinare senza aggiungere condimenti o grassi evitando che il cibo si attacchi al fondo (a proposito, se hai problemi di questo tipo ne abbiamo scritto in questo articolo).

In Mamù siamo per l’informazione libera e accessibile, e dunque ci siamo chiesti: il nostro pubblico è a conoscenza della definizione di “azioni aggressive verso la padella”? D’altronde prima di dichiarare guerra, che sia ad una nazione o allo sporco, è meglio informarsi prima. E allora, tra i metodi da non utilizzare per pulire una bistecchiera antiaderente annoveriamo:

  • Non togliere grasso e residui di cibo con forchette, coltelli o altri oggetti appuntiti, causeresti la rovina del rivestimento antiaderente. Mettiti in testa questo: la padella è antiaderente, ma se tu sei un disastro in cucina non ti fermerà niente dal rovinarla.
  • Evita di utilizzare spugnette per piatti in alluminio o in lana.
  • Non farti abbindolare al supermercato dai detergenti che ti promettono “infinito potere sgrassante”.
  •  

    Non sai come pulire la tua bistecchiera antiaderente? Niente panico: dietro a molti problemi che sembrano insormontabili si nascondono soluzioni facili ed estremamente intuitive. Non avrai nemmeno bisogno di uscire per andare al supermercato e comprare dei prodotti chimici.


    Lavaggio bistecchiera antiaderente: cosa fare

    Come dicevamo in apertura, al di là delle cose da evitare durante il lavaggio, la soluzione su come pulire la bistecchiera è molto semplice.

    Tutto quello che dovrai fare per pulire la tua bistecchiera antiaderente è togliere il grasso e tutti gli altri residui alimentari con un semplicissimo tovagliolo. Dopo, non dovrai fare altro che differenziare quello che hai rimosso, e sciacquare la bistecchiera o la padella antiaderente con acqua corrente. A questo punto, e solo ora, puoi utilizzare un comunissimo detersivo per piatti.

    Determinante è il tempismo. Dopo ogni utilizzo è opportuno muoversi in questo modo, perché se passa troppo tempo dalla cottura sarà difficile rimuovere il grasso con uno o più tovaglioli di carta. Ma non si tratta solo di questo: se al grasso sarà permesso di rimanere annidato su una padella o una bistecchiera dopo una pulizia erronea, andrà a rendere tossici gli alimenti che poi vi saranno cucinati sopra. La pulizia è essenziale sempre, in ogni occasione della vita.

    Può succedere che nonostante le tue cure e premure, il grasso si ostini a restare attaccato alla tua bistecchiera antiaderente. A questo punto puoi prendere in considerazione l’idea di lasciare il tuo prezioso strumento a bagno con acqua bollente: questo dovrebbe convincere lo sporco a mollare la presa quanto prima, rendendo il successivo lavaggio molto più semplici.

    Nel prossimo articolo ti spiegheremo come pulire la bistecchiera con metodi naturali.