come non far attaccare il pesce alla piastra
Come non far attaccare il pesce alla piastra: ecco il metodo migliore
30 Novembre 2021
Ricetta panettone fatto in casa
30 Novembre 2021

Tostare la frutta secca con guscio: soluzioni e idee

A dicembre la voglia di panettone, di pandoro e del natale si fa sentire forte. Ma sottopelle, anzi, sottostomaco, si fa sentire forte anche quella voglia di frutta secca che mai come in questo periodo ci attira nel momento in cui, ormai stremati e sazi, ci accingiamo a chiudere il pranzo o il cenone di turno.

Ma, si sa, tutto in questa vita è migliore se fritt tostato. E allora, siamo qui riuniti oggi per capire come tostare la frutta secca con guscio.


Tipi di frutta secca

Innanzitutto partiamo col dire che la frutta secca può essere consumata durante tutto l’anno. Anzi, deve. Sì perché è ricca di sali minerali, fibre, vitamine, grassi insaturi e tante altre proprietà che ad elencarle verrebbero solo sbadigli.

Ci sono due tipi di frutta secca, quella che ci interessa (con guscio) e quella che non ci interessa (polposa). Scherzi a parte, la prima è lipidica, ricca di grassi insaturi e polinsaturi (ma povera di zuccheri) e comprende noci, nocciole, mandorle, arachidi, castagne, pistacchi e noci di cocco; la seconda invece è glucidica (quindi l’inverso) e disidratata. Ovviamente in padella e in forno ci finirà la frutta secca a guscio.

 

Per tostare la frutta secca c’è bisogno di una padella antiaderente, di carta da forno, di un mestolo di legno, di una teglia e già che ci siamo di un forno. Non si tratta di utensili da usare tutti insieme, ma uno o più di uno alla volta a seconda del tipo di frutta che vuoi andare a tostare.

Tostare la frutta secca: regola generale

Per tostare la frutta secca c’è bisogno di una padella antiaderente, di carta da forno, di un mestolo di legno, di una teglia e già che ci siamo di un forno. Non si tratta di utensili da usare tutti insieme, ma uno o più di uno alla volta a seconda del tipo di frutta che vuoi andare a tostare.


Tostare le noci

Per tostare le noci puoi utilizzare la padella oppure il forno. Nel primo caso, ricordati di portare a temperatura la padella antiaderente. Se le metti in forno, invece, ricorda di metterle sulla teglia con una carta da forno una affianco all’altra e di lasciarle tra i cinque e i dici minuti a 150°. Fidati del tuo naso per capire quando sono pronte.


Tostare le nocciole

In questo caso, è consigliabile l’utilizzo del forno. Nella classica teglia con foglio metti le nocciole facendo attenzione a non farle sovrapporle una sopra l’altra: in questo modo il calore si propagherà in maniera uniforme. Riscalda il forno prima di utilizzarlo a 170° per dieci minuti; inserisci la teglia e abbandonatela lì per venti minuti circa, girando ogni tanto le nocciole. Passati i minuti, spegni il forno ma lascia ancora la teglia lì per altri quindici minuti, in modo per portare a compimento la tostatura. Quando saranno tiepide, toglile dal forno.


Tostare i pistacchi

Qui sta a te decidere se usare forno o padella. Nel caso della padella ti consigliamo semplicemente di preriscaldarla e di girare spesso i pistacchi mentre si cuociono tra i cinque e i dieci minuti. La modalità del forno, invece, non è molto diversa da quelle descritte in precedenza: usa una teglia con carta da forno e setta il forno a 180° gradi in modalità grill alto.


Tostare le mandorle

Per la tostatura delle mandorle, puoi leggere quello che abbiamo scritto relativamente alle nocciole. Non fa bene alla SEO ripetere due volte le stesse cose. Tuttavia, tieni presente che le mandorle hanno bisogno di maggiori attenzioni: il forno va regolato a 150° ma devi stare lì a girarle ogni cinque minuti. Puoi anche pensare di togliere loro la pelle prima: lasciale a bollire per tre minuti, scolale, asciugale e via la pelle. La cottura ne beneficerà.


Tostare i pinoli

Nel caso dei pinoli ti consigliamo di utilizzare la padella antiaderente. Accendi a fuoco medio e usa una cuccchiarella per girarli e mescolarli fino a quando il colore non diventerà ambrato. A questo punto puoi metterli in un foglio di carta da forno e lasciarli a raffreddare. Se noti dei pinoli più scuri puoi anche rimuoiverli in quanto saranno molto amari.


Idee sfiziose su come tostare la frutta secca con guscio

Mettiamo le mani avanti: questo paragrafo si chiama così perché non ti daremo ricette ma idee. Se vuoi, le ricette nel dettaglio giracele tu: sai dove trovarci sui social? Preferiamo Instagram e Facebook, ma siamo anche su Pinterest.

E dato che ci fidiamo molto dei nostri lettori e delle loro-vostre abilità in cucina, non abbiamo pensato a cose banali ma di un certo livello (e gusto). Partiamo dalle torte: potresti farne di vari tipi, con mandorle tostate e cioccolato, con cioccolato e pepe rosa (questa anche in versione crostata); poi potresti sbizzarrirti con baci di dama, biscotti al cacao e nocciole tostate e… basta, ci siamo già saziati così!